Teramo, 46

La quarantaseiesima volta. A dirlo così non sembra plausibile nell’Italia della cultura (e della lettura) negletta, eppure a Teramo la piccola associazione “Detto Tra Noi” è arrivata alla quarantaseiesima presentazione di un libro, la quarantaseiesima occasione per uno “ScambiaLibro” ovvero prendere in prestito un volume tra quelli messi a disposizione di tutti.
La quarantaseiesima volta è stata quella di “Afghanistan Missione Incompiuta”, grazie all’organizzazione del locale gruppo di volontari di Emergency. Continua a leggere “Teramo, 46”

La radio ne parla

img_0285

Ecco tre recensioni/interviste su “Afghanistan Missione Incompiuta” messe in onda alla radio, clicca sui rispettivi link per ascoltare e leggere:

Radio Vaticana 19/12/2016
“Afghanistan Un Paese Sospeso” di Valerio Gualasci

Radio Sapienza – La radio dell’Università di Roma 10/01/2017
Afghanistan Un piccolo pezzo di mondo dimenticato da Dio di Sara 
Abouabdillah

Radio Rete Edicole 30/11/2016
Intervista di Fabio Sebastani



Grazie di cuore alle testate e ai colleghi

Che bella Cagliari

Bellissima serata, domenica 8, a Cagliari per parlare di crisi dimenticate al festival “Sequenze di Tempo” organizzato (alla perfezione) da Maria Dolores Picciau.
Nonostante il freddo, la partita e la “coda” delle feste era piena la sala del bellissimo palazzo Siotto. Abbiamo visto Killa Dizez e parlato di Afghanistan Missione Incompiuta.  Grazie a tutti quelli che sono venuti!

Cagliari e Roma (Reloaded)

 

Ecco i prossimi appuntamenti con “Afghanistan, Missione Incompiuta”, si torna a Cagliari e a Roma, in due contesti totalmente nuovi in questo (per me entusiasmante) tour con il libro.

8 gennaio  Cagliari – nell’ambito del festival Sequenze di Tempo, Maria Dolores Picciau presenta l’incontro con me e Filippo Golia, reporter del Tg2, parleremo di Afghanistan, di epidemie, di guerre e di aree di crisi. A seguire la proiezione di “Killa Dizez, vita e morte al tempo di Ebola”.
L’appuntamento è alle ore 18 nello storico Palazzo Siotto (via dei Genovesi 114). L’ingresso è gratuito.

11 gennaio Roma – La Linea d’Ombra | Lettori, sogni, autori | Storie transitorie in una casa di città.
Nel panorama spesso sconfortante dei “salotti romani”, quello di Francesca Piro (l’omonimia è solo una coincidenza della grande Grecia) è un’eccezione: un salotto letterario di altri tempi dove si incontrano autori e lettori in un clima intimo e personale.
I posti sono ovviamente limitati, l’evento è gratuito, per prenotarsi bisogna inviare una mail a lalineadombra.roma@gmail.com
Appuntamento alle 18.30 per un aperitivo, alle 19 l’incontro che sarà in diretta anche sulla pagina FaceBook  www.facebook.com/lalineadombra.roma

Come sempre il mio grazie va a chi organizza eventi piccoli e grandi non solo perché mi danno l’occasione di parlare del mio libro ma soprattutto perché creano occasioni di incontro su temi spesso dimenticati dai media e dalle istituzioni ma sui quali c’è una gran voglia di informarsi.

Copie di “Afghanistan: missione incompiuta 2001-12015” saranno disponibili in entrambi gli incontri